Debito pubblico

    Condividi
    avatar
    Dark Sertum
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 1204
    Età : 26
    Occupazione : Studente
    Umore : Tranquillo
    Nick di KingsAge : Isper
    Data d'iscrizione : 09.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Debito pubblico

    Messaggio Da Dark Sertum il Dom Mar 30, 2008 4:20 pm

    Partiamo dai fatti. L'Italia ha un debito tra i più alti in assoluto, così c'è chi ha pensato di tassare la popolazione per recuperare qualcosa. Tutti saremmo dovuti esser felici di poter contribuire, perché una volta sanato il debito ci sarebbe potuta essere una considerevole ripresa economica.
    Peccato che il debito da risanare equivalga a qualcosa come 1500.000.000.000 di euro, e che prendere tutti questi soldi dalla popolazione sia più un tentativo di genocidio che di salvezza. In sostanza d'altra parte è quello che qualcuno ha fatto, col pretesto di salvare l'Italia, mandando sotto i ponti così tanta gente da far rabbrividire chiunque.
    Non critico la scelta di una fazione che probabilmente ha sbagliato per uno scopo giusto, ma se consideriamo che l'Italia ha un patrimonio pubblico di 1800.000.000.000 di euro, forse - come suggerisce il presidente di AN - si potrebbe vendere qualcosa invece che tartassare la popolazione. E questo non significa vendere ogni cosa del patrimonio pubblico, bensì quello che si può, evitando alla gente di dover andare nelle strade a chiedere l'elemosina, di dover aver paura di mettere al mondo dei figli - l'Italia ha una natalità talmente bassa che lascia intendere tutto -, o ancora di cercare soluzioni ancora più disperate e molto meno dignitose d'un onesto lavoro che lo Stato, in condizioni del genere, non può assolutamente garantire.

    Dite la vostra.


    _________________
    « Il diritto alla proprietà privata, acquisita o ricevuta in giusto modo, non elimina l'originaria donazione della terra all'insieme dell'umanità. La destinazione universale dei beni rimane primaria, anche se la promozione del bene comune esige il rispetto della proprietà privata, del diritto ad essa e del suo esercizio. »
    (Catechismo della Chiesa cattolica, III, sez. ii, cap. 2, art. 7, 2403[1])
    avatar
    boromir
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 141
    Età : 27
    Localizzazione : Sassari
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.Paulus
    Data d'iscrizione : 10.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti:

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da boromir il Lun Mar 31, 2008 11:32 pm

    E' vero,il debito pubblico e' veramente enorme.Pero' se non con le tasse non so come si potrebbe risanare,che poi non sono l'unica causa delle difficolta' economiche di molte persone.Che poi una ''fazione'' metta le tasse e l'altra no,non so se e' giusto dire ''va tutto bene,,le tasse non servono'' quando e' risaputo come ci sia questo debito appunto,insomma la questione sarebbe questa:lo Stato siamo noi,se la ''cassa comune'' e' vuota noi dobbiamo riempirla.


    _________________
    avatar
    Dark Sertum
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 1204
    Età : 26
    Occupazione : Studente
    Umore : Tranquillo
    Nick di KingsAge : Isper
    Data d'iscrizione : 09.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da Dark Sertum il Lun Mar 31, 2008 11:41 pm

    Visto che evidenzi quel "fazione", ti dico che chi in passato ha voluto abolire le tasse era comunista, quindi proprio di sinistra. Il fatto che adesso la destra voglia fare la stessa cosa probabilmente è proprio perché qualcuno s'è reso conto che incrementare le imposte porta magari anche un guadagno su questo aspetto, ma soprattutto un danno consistente per la popolazione che già non si può permettere un panino, figuriamoci di contribuire a 1500 miliardi di debito pubblico.
    Capisci che almeno dal punto di vista razionale è impossibile tassare chi può e non può permetterselo pur di arrivare a risanare cifre del genere.


    _________________
    « Il diritto alla proprietà privata, acquisita o ricevuta in giusto modo, non elimina l'originaria donazione della terra all'insieme dell'umanità. La destinazione universale dei beni rimane primaria, anche se la promozione del bene comune esige il rispetto della proprietà privata, del diritto ad essa e del suo esercizio. »
    (Catechismo della Chiesa cattolica, III, sez. ii, cap. 2, art. 7, 2403[1])
    avatar
    boromir
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 141
    Età : 27
    Localizzazione : Sassari
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.Paulus
    Data d'iscrizione : 10.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti:

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da boromir il Lun Mar 31, 2008 11:47 pm

    Scusa quando voleva abbassare la tasse la sinistra?non lo chiedo per contraddirti,ma per sapere a quando ti riferisci,perche' io non me lo ricordo e magari mi informo per rispendere,forse la situazione era diversa.Poi scusa,ma se le casse sono vuote,cosa facciamo:siccome e' troppo lasciamo tutto così?Certo non e' facile,pero' senza soldi comuni che si fa'?


    _________________
    avatar
    Dark Sertum
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 1204
    Età : 26
    Occupazione : Studente
    Umore : Tranquillo
    Nick di KingsAge : Isper
    Data d'iscrizione : 09.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da Dark Sertum il Lun Mar 31, 2008 11:59 pm

    boromir ha scritto:siccome e' troppo lasciamo tutto così?Certo non e' facile,pero' senza soldi comuni che si fa'?

    Bisogna cercare un altro modo. Se davvero ognuno di noi ha 7 milioni di euro sulla testa, come possiamo sperare di recuperarli? Dovremmo affrontare anni ed anni di tasse, e in queste condizioni faremmo solo danno ulteriore. Lo ripeto: si deve trovare un'altra soluzione.


    _________________
    « Il diritto alla proprietà privata, acquisita o ricevuta in giusto modo, non elimina l'originaria donazione della terra all'insieme dell'umanità. La destinazione universale dei beni rimane primaria, anche se la promozione del bene comune esige il rispetto della proprietà privata, del diritto ad essa e del suo esercizio. »
    (Catechismo della Chiesa cattolica, III, sez. ii, cap. 2, art. 7, 2403[1])
    avatar
    boromir
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 141
    Età : 27
    Localizzazione : Sassari
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.Paulus
    Data d'iscrizione : 10.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti:

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da boromir il Mar Apr 01, 2008 12:07 am

    Bisogna crecare un altro modo(legale s'intende)...Sembra facile ma credo che qualcuno l'avrebbe gia' trovato.


    _________________
    avatar
    Ishramit
    Moderatore

    Maschio Numero di messaggi : 508
    Età : 24
    Localizzazione : Ancona
    Occupazione : Studente-Scout d'Europa
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 22.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da Ishramit il Lun Apr 07, 2008 9:14 pm

    Facciamo pagare tutto a Savoia.
    eheh

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Debito pubblico

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Ago 15, 2018 3:56 am