Dubbi.

    Condividi
    avatar
    Red Apple
    Moderatore

    Maschio Numero di messaggi : 552
    Età : 25
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 31.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Dubbi.

    Messaggio Da Red Apple il Gio Mar 27, 2008 4:29 pm

    Intanto preannuncio che questo topic l'ho aperto perchè da un po' mi faccio una domanda. Questa domanda tratta di Dio e la libertà concessa da lui, perciò per chi non volesse leggere(per qualunque motivo) non lo faccia. Ora che ho avvisato mi chiedevo:

    Parlando a catechismo si afferma che Dio ci lascia liberi(agli uomini) di scegliere della propria vita.
    Però lui, almeno da come ho capito io, ha un 'disegno', che vuol far portare a termine a noi, con determinate azioni, coscienti o meno.
    Però questi due punti non concordano. Cioè; se lui ci lascia liberi questo disegno, molto probabilmente, non si attuerà. Ma se al contrario lui ha un disegno, noi saremmo condizionati da questo disegno(che più o meno sarebbe il destino).
    Non ho trovato 'cavilli' per cui noi si possa far combaciare le due ipotesi, e se qualcuno li ha trovati mi potrebbe illuminare? O comunque potrebbe esporre teorie simili o differenti.
    Un altra domanda: Se accettiamo l'ipotesi che il Signore sia Onnisciente nel tempo e nello spazio(per cui sappia vedere anche il futuro) lui ha possibilità di scegliere?

    Se non avete capito, mi scuso, e chiedete pure che cercherò di spiegare meglio.
    avatar
    Ishramit
    Moderatore

    Maschio Numero di messaggi : 508
    Età : 24
    Localizzazione : Ancona
    Occupazione : Studente-Scout d'Europa
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 22.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Dubbi.

    Messaggio Da Ishramit il Gio Mar 27, 2008 11:52 pm

    Hai mai letto Il Silmarillion di Tolkien?
    Conoscendo già la risposta riporto la parte forse più importante del complesso delle opere Tokeniane(sintetizzato, ovviamente...):
    In principio Eru, era solo nel vuoto.
    Così decise di creare enti simili a lui:i valar
    Questi erano molti, ma uno di essi era il più potente,molto simile al suo creatore.
    Il suo nome era Melkor .
    Egli era di indole malvagia, amava il vuoto e vi ci si ritirava spesso a pensare...
    Un giorno Eru decise di creare qualcosa, così, chiese ai valar di aiutarlo a comporre delle melodie
    Melkor, però, aveva pensieri diversi dagli altri valar e cercò di sovrastare i loro temi.
    Così, contribuì alla nascita di nuovi temi, molto complessi, questa musica sarebbe divantata Ea, ciò che E', quella che noi chiamiamo terra.
    l'avevano creata loro, i valar.
    Eru mostrò ad essi tutto quello che sarebbe successo in quel pianeta ma...
    Decise che qualcosa doveva succedere, a prescindere dai pensieri dei valar che plasmarono e governarono quel mondo.
    Un giorno sarebbero giunti in Ea i suoi figli, i Primogeniti. e i Secondogeniti li avrebbero seguiti, abitando il mondo che i valar ed Eru crearono.
    Così ci si rende conto che Melkor, pur avendo avuto intenzioni sbagliate e avendo cercato di distruggere l'opera di Eru, aveva contribuito a renderla meravigliosa.
    Dunque noi abbiamo la libertà di scegliere tra bene e male ma le nostre azioni porteranno sempre e comunque al volere di Dio.
    avatar
    Red Apple
    Moderatore

    Maschio Numero di messaggi : 552
    Età : 25
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 31.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Dubbi.

    Messaggio Da Red Apple il Ven Mar 28, 2008 12:10 am

    No, non l'avevo mai letto.. Grazie per avermi mostrato la tua opinione.
    avatar
    Dark Sertum
    Amministratore

    Maschio Numero di messaggi : 1204
    Età : 26
    Occupazione : Studente
    Umore : Tranquillo
    Nick di KingsAge : Isper
    Data d'iscrizione : 09.10.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Dubbi.

    Messaggio Da Dark Sertum il Dom Mar 30, 2008 12:16 am

    Che Dio abbia un progetto/disegno per ognugno di noi - e quindi che sappia se lo attueremo o meno sulla base della nostra libertà - non è poi così sorprendete, tantomeno implica un suo intervento negativo/positivo nei riguardi del "disegno".
    Tanto per farti un esempio terreno, e che Dio non me ne voglia, immagina un topo chiuso in un labirinto. Ambedue le uscite del labirinto portano ad un pezzo di formaggio. In questo caso il formaggio l'avremmo piazzato noi, e sapremmo che il topo lo raggiungerà, ma non significa che non sarà stato lui a scegliere in che modo muoversi per raggiungere quel fine. Ovviamente a dimensione umana non può rendere l'idea, ma capisci il paragone?

    Per l'altra domanda credo sia più un'incongruenza linguistica, un filosofeggiare eccessivo insomma. Perciò io ti dico: anche io so che domani mattina - per ipotesi - mi sveglierò, ma non significa che sapendolo perdo il potere di farlo.
    Poi mi dirai che Lui sa già il risultato di ogni sua possibile scelta, ma non credo sia saggio paragonare il volere di Dio al potere decisionale dell'uomo. Si sviluppano su due piani differenti, ed è normalissimo non poter comprendere appieno.


    _________________
    « Il diritto alla proprietà privata, acquisita o ricevuta in giusto modo, non elimina l'originaria donazione della terra all'insieme dell'umanità. La destinazione universale dei beni rimane primaria, anche se la promozione del bene comune esige il rispetto della proprietà privata, del diritto ad essa e del suo esercizio. »
    (Catechismo della Chiesa cattolica, III, sez. ii, cap. 2, art. 7, 2403[1])

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Dubbi.

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Ott 20, 2018 4:15 am